Chainlink ($LINK) on How Its Proof of Reserve Service Provides Transparency Users Demand

LINK CRYPTO_NEWS

Chainlink ($LINK) has taken to Twitter to outline how its “Proof of Reserve” service is providing transparency for users. 

In a series of tweets published on 10 November 2022, Chainlink indicated that crypto is at a “crossroads” in terms of following in the footsteps of the traditional financial industry. According to the post, Chainlink’s Proof of Reserve service offers a superior system, while providing the “transparency that users demand.”

 

The tweets, which came just a day before FTX’s high-profile collapse onto insolvency, pointed out that although “some organizations demonstrate that they possess adequate asset reserves through independent audits or attestations, helping give users increased visibility into the organization’s financial assets,” for those organizations that do not provide such proofs, “customers and counterparties have no way to verify if the institution has a sufficient amount of assets on its balance sheet to meet its obligations.”

 

Chainlink’s Proof of Reserve (PoR), first launched in 2020, is “designed to help projects across Web2 and Web3 prove asset reserves through automated verification.” The service can also be used for “verifying centralized exchange asset reserves, off-chain bank account balances, cross-chain collateral, real-world asset reserves, and much more.”

The PoR service automatically updates on-chain smart contracts to reflect balance changes in reserves. Chainlink provided an extensive list of use cases that could be configured to assist clients, such as lending protocols, carbon credits, wrapped tokens, and even traditional financial institutions. 

The tweet thread concluded by warning against crypto recreating similar flaws in the traditional financial system. Instead, the company argued that crypto should be working to build an “open and transparent global economy.”

 

Source : www.cryptoglobe.com/latest/2022/11/chainlink-link-on-how-its-proof-of-reserve-service-provides-transparency-users-demand/ undefined - November 14, 2022

Entra a far parte della nostra comunità di oltre 70.000 AKTer

Domande?

Consulta le nostre FAQ

Informazioni sulla AKTIO coin

Ottieni il massimo vantaggio dal nostro ecosistema

Novità dell'App

Stiamo aggiungendo nuove funzionalità

Assistenza clienti

support@akt.io

+353 1 574 7382

+39 06 4525 6900

Orari:

da lunedì a venerdì
dalle 9.00 alle 17:00 CET

Azienda

Informazioni

AKTIO coin

Lavora con noi

Scopri

Novità

Glossario

AKT Academy

Aiuto

FAQ

Mappa del sito

Status del sistema

Automata Pay

65-66 Warwick House 4th

Floor, Queen Street, London

England, EC4R 1EB

Automata ICO Ltd

3rd Floor Ormond Building,

31-36 Ormond Quay Upper,

Dublin 7, D07 Ee37

Automata Pay Europe Ltd

3rd Floor Ormond Building,

31-36 Ormond Quay Upper,

Dublin 7, D07 Ee37

Automata ICO Ltd

Italian Branch

Via Archimede, 161,

00197 Roma

Italy

Automata Pay Ltd, numero di iscrizione 12208424, costituita nel Regno Unito, è l'agente registrato di Modulr FS Limited, una società registrata in Inghilterra con numero 09897919, autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority [Autorità Condotta Finanziaria] come istituto di moneta elettronica (numero di riferimento della società: 900573). La valuta tradizionale sarà custodita da una banca autorizzata in conti separati in conformità ai requisiti normativi.

Automata Pay Europe Limited, numero di iscrizione 69028 e costituita in Irlanda, è l'agente registrato di Modulr FS Europe Limited, una società registrata in Irlanda con numero 638002, autorizzata e regolamentata dalla Banca Centrale d'Irlanda come istituto di moneta elettronica (Codice Istituto C191242). La valuta tradizionale è protetta come moneta elettronica, in conformità ai nostri obblighi normativi. La valuta tradizionale sarà custodita da una banca autorizzata in conti separati in conformità ai requisiti normativi.

Automata ICO Limited, numero di iscrizione 690280, costituita in Irlanda, ha richiesto la registrazione come Virtual Asset Service Provider presso la Banca Centrale d'Irlanda. Mentre la richiesta è in attesa di approvazione, siamo autorizzati a continuare a operare come Virtual Asset Service Provider in conformità alla dichiarazione di divulgazione regolamentare della Banca Centrale d'Irlanda, come previsto dalla sezione 106L del CJA 2010 in relazione ai VASP registrati. È importante notare che la registrazione come VASP è effettuata solo per finalità di antiriciclaggio e per contrastare il finanziamento del terrorismo. Mentre Automata ICO Limited ha alcuni obblighi di monitoraggio contro crimini finanziari nell'ambito di questa registrazione, i servizi di criptoasset rimangono in gran parte non regolamentati. Il Financial Ombudsman Service [Servizio di difensore civico finanziario] o il Financial Services Compensation Scheme [Piano di compensazione servizi finanziari] non sono applicabili alle attività di criptoasset svolte da Automata ICO Limited.